Adidas vs Europa – Il Tribunale UE annulla la registrazione del marchio.

Le tre strisce che contraddistinguono il Brand tedesco in tutto il mondo sembrano non essere così distintive, per lo meno non per il Tribunale Europeo.

Le tre strisce “parallele equidistanti di uguale larghezza, applicate sul prodotto in qualsiasi direzione”, non sono distintive in tutto il territorio europeo. 

Con questa decisione il tribunale comunitario conferma quanto già stabilito nel 2016 dall’Euipo (Ufficio UE per la proprietà intellettuale) a seguito di una segnalazione dell’impresa belga Shoe branding europe Bvba, che si era vista rifiutare un marchio a due strisce perché troppo simile a quello Adidas.

Decisione confermata dal Tribunale europeo motivata dal fatto che la multinazionale non ha provato che il marchio “ha acquisito in tutto il territorio dell’Unione un carattere distintivo in seguito all’uso che ne era stato fatto”.

Adidas infatti ha portato prove riguardanti solamente cinque Stati membri, non sufficienti per dimostrare la distintività delle tre strisce in tutta l’Europa che “non costituiscono un marchio a motivi, ma un marchio figurativo ordinario”.

Adidas ora può soltanto appellarsi alla Corte di giustizia dell’Ue per contestare questa sentenza che potrebbe provocare conseguenze bruttissime alla società tedesca, come ad esempio la copertina di questo articolo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Leave a comment